CONFERENZA: Le Forme della Musica

CONFERENZA: Le Forme della Musica

La musica non è solamente un’arte che appaga l’udito ed il senso estetico, ma è anche una scienza.

La successione della musica dà vita a delle forme dinamiche, che si muovono e si modificano e formano un’immagine armonica della musica nello spazio.

Venerdì 24 Ottobre ore 21,15 a Palazzo Pfanner in via degli Asili 33 scopriremo insieme l’acustica musicale, attraverso esempi suonati dal vivo da Alessandro Pelagatti, pianista, organista e compositore che ci aiuterà a fare alcuni passi nel meraviglioso mondo invisibile delle armonie con una Conferenza ad Ingresso Libero. Viaggeremo attraverso le forme ed i generi musicali, dalla musica classica al blues e al jazz, dal gospel al rock, dalla musica religiosa alla musica sacra.

L’invito è rivolto a tutti gli appassionati di musica, non importa se con molta o poca o nessuna esperienza musicale.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

CONFERENZA: Il lato profondo della musica.

CONFERENZA: Il lato profondo della  musica.
Venerdì 17 Ottobre ore 21,15 a Palazzo Pfanner in via degli Asili 33 il Prof. Stefano Quaglieri ci aiuterà a fare alcuni passi nel meraviglioso mondo invisibile delle armonie con una Conferenza ad Ingresso Libero.
La musica ha una realtà molto più profonda di quanto immaginiamo – dice il prof. Quaglieri – spesso la ascoltiamo senza essere consapevoli dell’esistenza di alcuni suoi aspetti che possono influenzare notevolmente non solo il nostro umore, ma anche le condizioni fisiologiche del nostro corpo e molto altro ancora. Per rendersi conto dell’importanza della musica, basta pensare al fatto che tutto ciò che esiste è il risultato delle vibrazioni di particelle infinitesimali e quindi, in definitiva, non è altro che suono. E i suoni sono  strettamente correlati ai colori, come spesso i musicisti hanno riscontrato in maniera intuitiva.
Un testo di grande interesse per lo studioso è “Il lato nascosto della musica” di A. Benassai. Egli spiega che le forme energetiche causate dall’esecuzione di un brano musicale  restano a lungo nel luogo dove la musica è stata eseguita, anche dopo che è terminata, proseguendo ad irradiare vibrazioni dall’efficacia molto estesa. Un po’ come quando ci rimane in testa il motivo di una canzone che abbiamo ascoltato, o un ritornello di una pubblicità azzeccata.
Considerando il lato profondo e nascosto della musica, ci possiamo fare un’idea più ampia del mondo che ci circonda, un mondo nel quale viviamo e ci muoviamo, un mondo fatto di fluidi vibranti che la nostra coscienza percepisce come gamme di colori, di suoni, di sensazioni emotive o di pensieri, “che interagiscono tra loro in un gioco iridescente governato dalle leggi della musica“.
INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

CORSO DI PITTURA ICONOGRAFICA

CORSO DI PITTURA ICONOGRAFICA

Martedì 14 Ottobre alle ore 18 a Palazzo Pfanner, inizia il Corso Pratico in 8 lezioni di Pittura Iconografica. Ogni partecipante dipingerà un’Icona secondo i canoni dell’arte Bizantina scoprendo, passo dopo passo, le regole di questa tradizione custodita all’interno degli antichi monasteri ortodossi. Icona è il termine usato dalla chiesa orientale per indicare la pittura su tavola che rappresenta soggetti sacri e specialmente immagini di santi o di personaggi divini.L’icona è uno strumento prezioso che aiuta all’ascesi: i suoi colori simbolici e i canoni pittorici costituiscono una scienza estetica per l’autosuperamento di se stessi e l’imitazione perfetta del Cristo.Durante le lezioni saranno trattati i temi relativi alla storia dell’iconografia, al simbolismo tradizionale dei colori e delle proporzioni geometriche per comprendere pienamente il senso di questa arte della bellezza che i monaci-pittori ci hanno trasmesso a scopo di elevazione spirituale. Verranno spiegate le fasi della preparazione, che dalla tavola di legno grezzo portano alla realizzazione finale della propria Icona.Il corso è a numero chiuso di 6 partecipanti

Info ed iscrizioni: Sabrina 329 2282322 – sezione.lucca@gmail.com

CORSO-ICONOGRAFIA-2012-Locandina

CONFERENZA: La Musica e gli Stati d’Animo

CONFERENZA: La Musica e gli Stati d’Animo

Venerdì 10 Ottobre ore 21,15 a Palazzo Pfanner in via degli Asili 33 la Soprano Graziana Biondi terrà una conferenza ad ingresso libero dove con l’esecuzione dal vivo di brani e di esperimenti ci guiderà nella scoperta dell’influenza della Musica sugli Stati d’Animo.
La musica non è solamente un’arte che appaga l’udito ed il senso estetico, ma è anche una scienza. In questo primo appuntamento sul canto e la musica analizzeremo tramite un esperimento in diretta, come il suono modelli la materia fisica, utilizzando il “Tonoscopio”, uno strumento particolare messo a punto dall’équipe Archeosofica. Tutto ciò che esiste non è altro che il risultato delle vibrazioni di particelle infinitesimali e la musica in quanto vibrazione ha un influenza potente sulla materia fisica e su tutti gli stati di materia.
Tutti abbiamo sperimentato come la musica sia in grado di modificare il nostro umore, ma la sua influenza si estende anche alle condizioni fisiologiche del nostro corpo come il battito cardiaco, la respirazione, la pressione sanguigna, le onde cerebrali, ecc.
Sotto questo profilo diventa importante conoscere gli effetti della musica, scegliere quale musica ascoltare, che tipo di musica comporre o eseguire. Gli antichi erano al corrente di questo potere della musica e per questo motivo era stata inserita fra le arti liberali.
INFO: Fabio 3288375214  –  sezione.lucca@gmail.com

CORSO: IL CANTO come terapia dell’Anima.

IL CANTO come terapia dell’Anima.

La voce umana, con le sue possibilità di emettere tutti i suoni, è una delle meraviglie della creazione.I massimi Maestri dell’antichità quali Platone e Pitagora, hanno tenuto in alta considerazione il canto e anche come si canta. La voce è uno degli strumenti di espressione più importanti dell’uomo; ogni persona ha provato nel corso della sua vita, il bisogno di esprimere la gioia e il dolore mediante il canto. La musica possiede un suo linguaggio attraverso il quale tutto il mondo interiore dell’uomo può essere tradotto in un discorso attraverso l’uso sapiente della melodia.Studi in ambito neurocognitivo e psicologico sottolineano l’indiscusso potere della musica sull’essere umano: la musica influenza i sentimenti, il battito cardiaco, la respirazione, la pressione sanguigna, le onde cerebrali, la risposta chimica del corpo, ma in che modo può incidere nello sviluppo globale dell’individuo? E’ veramente un nutrimento così potente per la mente e per lo spirito?Nel cercare una risposta scopriamo che già molti secoli fa si conosceva il potere modellante del suono e della vibrazione prodotta dalle armonie musicali e si considerava la musica un’arte e una scienza fondamentale per l’educazione dell’individuo, addirittura un mezzo per elevare l’anima e plasmare la psiche.Gli incontri ad ingresso libero affronteranno l’importanza e l’influenza plasmatrice del canto e della musica sulle tendenze emozionali e spirituali dell’uomo e della donna per ripristinare l’armonia nel nostro animo.
10 Ottobre, ore 21,15  – LA MUSICA E GLI STATI D’ANIMO
17 Ottobre, ore 21,15  – IL LATO PROFONDO DELLA MUSICA
24 Ottobre, ore 21,15 – LE FORME DELLA MUSICA
31 Ottobre, ore 21,15  – IMPARA A CANTARE….

A seguire inizierà il Corso di Canto tenuto dalla Soprano Dott.ssa Graziana Biondi.INIZIO CORSO DI CANTO: Venerdì 7 Novembre ore 19 donne e ore 21 uomini.

INFO & ISCRIZIONI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

CORSO-DI-CANTO-2014-03

CORSO: ASTRONOMIA nelle Arti e nelle Scienze

CORSO: ASTRONOMIA nelle Arti e nelle Scienze

L’osservazione del cielo è un’esperienza fondamentale sia nel rapporto con l’ambiente in cui viviamo che nel rapporto con noi stessi. La contemplazione del cielo, infatti, ci pone davanti alla manifestazione più grandiosa della natura dove, in alcuni, può suscitare il desiderio di conoscere più profondamente l’universo in cui viviamo, in altri, l’immensità della quale siamo spettatori, può spingere a riflettere sulle cause della nostra collocazione nel mondo e ancor di più, sul senso della vita.

L’astronomia è molto di più di una cartografia celeste e dello studio delle leggi che regolano i movimenti degli astri. Lungi dall’essere una scienza inaccessibile, essa ci tocca molto da vicino in quanto mira a trovare le risposte alle domande: chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo.

I partecipanti troveranno un corso adatto per chi desidera imparare i fondamenti dell’astronomia, per chi vuole comprendere l’origine e il significato delle costellazioni e trovare il legame che l’astronomia ha da sempre con altre arti e scienze quali: architettura sacra, geometria, teologia, mitologia, astrologia, erboristeria, poesia, musica.Le lezioni si terranno presso la ns. sede di Palazzo Pfanner il Sabato pomeriggio dalle 17 alle 18.30.

PRESENTAZIONE CORSO: Sabato 4 Ottobre ore 17.
INIZIO CORSO: Sabato 11 Ottobre ore 17.

INFO & ISCRIZIONI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

PROGRAMMA CORSO:

4ott – ASTRONOMIA nelle Arti e nelle Scienze;
1ott – FONDAMENTI di Astronomia;
18ott – ASTRONOMIA e Mitologia;
25ott – ASTRONOMIA e Astrologia;
8nov – ASTRONOMIA e Musica;
15nov – ASTRONOMIA e Architettura Sacra;
22nov – ASTRONOMIA e Erboristeria;
29nov – ASTRONOMIA e Poesia;
6dic – ASTRONOMIA e Strumenti;
20dic – ASTRONOMIA e Sacra Scrittura.

ASTRONOMIA-2014

CORSO: RESPIRO & BENESSERE

CORSO: RESPIRO & BENESSERE
Il Corso in 8 lezioni insegna la pratica della respirazione totale, delle 12 posizioni Yoga del Saluto al Sole o Surya namaskara e alcuni ritmi respiratori per ottenere la calma della mente e propedeutici all’astrazione, attenzione e concentrazione, preliminari necessari per la meditazione.
Queste tecniche portano al benessere psico-fisico espressione di equilibrio e armonia del Sistema Nervoso Vegetativo e quindi, più in generale, della fisiologia dell’individuo.
Sulla necessità di respirare bene e di respirare sempre non c’è dubbio, perché la vita inizia e termina con una inspirazione ed una espirazione.
Non solo. La buona respirazione, cioè la respirazione corretta, serve per star bene in salute, per tenersi in forma onde essere efficienti in tutto, nel lavoro, nello studio, nelle prestazioni sportive.
La respirazione è una funzione indispensabile alla vita dell’uomo, ed è importante respirare bene per avere un buono stato di salute. A questo scopo fin dall’antichità, sia in oriente che in occidente, sono state ideate delle tecniche per rieducare il nostro respiro, imparare a controllarlo e regolarne l’ampiezza e il ritmo.
Questa “Arte del respiro”, chiamata nello Yoga Pranayama e dagli alchimisti “Arte dei mantici” grazie allo stretto collegamento tra respiro, battiti cardiaci e stati mentali, sviluppa la capacità di dominare, concentrare, calmare la nostra mente, combattendo lo stress.
Inoltre, secondo queste antiche tradizioni, alla respirazione fisiologica (assorbimento di ossigeno ed eliminazione di anidride carbonica) è collegato un altro tipo di respirazione chiamata “energo-vitale” (assorbimento dell’energia pura che proviene dal Sole, o “prana”, ed espulsione della vitalità intossicata).
Da epoche antichissime, coloro che perseguivano la vita di perfezione venivano educati alla corretta respirazione, perché dal respiro dipende il pensiero elevato, la buona concentrazione e meditazione.
Durante la frequentazione si consiglia la lettura dei seguenti quaderni:
DINAMICA RESPIRATORIA E ASCESI SPIRITUALE
EDUCAZIONE FISICA E GINNASTICA PSICOSOMATICA
INIZIO CORSO: Sabato 4 Ottobre ore 10 a Palazzo Pfanner in via degli Asili 33
INFO & ISCRIZIONI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com
RESPIRO-E-BENESSERE-ott-2014-Banner-Facebook02
RESPIRO-E-BENESSERE-ott-2014