L’ARCHEOSOFIA e LA METAFISICA SPERIMENTALE

Il centro delle riflessioni di Tommaso Palamidessi, a partire dai primi scritti degli anni 1940, è il fornire delle tecniche spirituali capaci di riportare lo studio delle realtà metafisiche a un piano sperimentale. La piena realizzazione di questa sua “metafisica sperimentale” è costituita dall’Archeosofia intesa quale via sperimentale da lui stesso presentata nel 1968 e sviluppata negli anni a seguire. La base concreta di ogni sperimentazione soprasensibile è per Palamidessi il risveglio di quelli che sono i centri di forza, identificati con i “sensi spirituali” dei Padri della Chiesa e che, come tali, permettono di rendere sensibili i mondi superiori. LEGGI TUTTO: https://cesnur.net/wp-content/uploads/2020/01/tjoc_4_1_3_corradetti.pdf

 

Sulla base del recente convegno internazionale, svoltosi nel 2019 presso l’Università di Torino The Journal of CESNUR ha dedicato un numero monografico a Tommaso Palamidessi e all’Archeosofia. La monografia, composta di 5 articoli per un totale di 120 pagine, è ora pubblicata e disponibile online sul sito del CESNUR(The Journal of CESNUR, Volume 4, Issue 1 January-February 2020 visita il sito)

PRENOTAZIONE LIBRI & QUADERNI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

TOMMASO-ASSOCIAZIONE02

ARCHEOSOFIA – La libertà religiosa e l’unità delle religioni

Archeosofia è, nelle parole di Tommaso Palamidessi, la “scienza dei princìpi” ed è da lui presentata a Roma nel 1968. Dell’Archeosofia Palamidessi specifica che è una sintesi dottrinale d’ispirazione cristiana, ma anche e soprattutto una “filosofia a posteriori” e un “metodo sperimentale puro”, ossia di sperimentazione personale metafisica e del divino.

Assieme all’Archeosofia, sempre nel 1968 Palamidessi presenta Archeosofica: una “libera scuola per liberi studiosi”, una “scuola esoterica”, cioè “riservata e profonda”. Per volontà del suo fondatore Archeosofica è in primis una scuola di pensiero e di pratica spirituale che può essere seguita attraverso lo studio del materiale didattico da lui redatto senza la necessità di adesione o vincolo ad alcuna struttura, ente giuridico o comunità religiosa, ovvero è un centro di studi ove il nucleo centrale è costituito dall’interesse per le specifiche discipline.

A lato della scuola Archeosofica, per coloro che desiderano consociarsi, Tommaso Palamidessi costituisce nel 1973 anche l’Associazione Archeosofica, un’associazione culturale legalizzata costituita mediante atto notarile e sotto la consueta forma dell’associazione non riconosciuta e del contratto aperto. In questo articolo presenteremo le differenze e i tratti caratteristici di Archeosofia, della Scuola Archeosofica e dell’Associazione Archeosofica. Infine, presenteremo un’altra creazione di Tommaso Palamidessi, l’Ordine Iniziatico Loto+Croce, da lui fondata a Torino nel 1948, un ordine iniziatico la cui dottrina è l’Archeosofia. LEGGI TUTTO: https://cesnur.net/wp-conte…/…/2020/01/tjoc_4_1_5_cresti.pdf

 

Sulla base del recente convegno internazionale, svoltosi nel 2019 presso l’Università di Torino The Journal of CESNUR ha dedicato un numero monografico a Tommaso Palamidessi e all’Archeosofia. La monografia, composta di 5 articoli per un totale di 120 pagine, è ora pubblicata e disponibile online sul sito del CESNUR(The Journal of CESNUR, Volume 4, Issue 1 January-February 2020 visita il sito)

PRENOTAZIONE LIBRI & QUADERNI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

TOMMASO-ASSOCIAZIONE04

TOMMASO PALAMIDESSI – Cenni biografici e opere del fondatore dell’Archeosofia

Nell’Archeosofia di Tommaso Palamidessi una serie di dottrine e di pratiche spirituali contemporanee e del passato trova una sistematizzazione e una integrazione all’interno di un sistema dottrinale unitario, direzionato verso la trasmutazione interiore dell’individuo e un’evoluzione delle coscienze d’ispirazione cristiana. Tutto ciò coesiste in un unico sistema teorico organico le cui radici si rintracciano sin nella poliedrica formazione di Palamidessi, che nel corso degli anni 1940 si occupa di astrologia, egittologia, alchimia, yoga, pubblicando numerose monografie…LEGGI TUTTO: Tommaso Palamidessi (1915-1983). Cenni biografici e opere del fondatore dell’Archeosofia

Sulla base del recente convegno internazionale, svoltosi nel 2019 presso l’Università di Torino The Journal of CESNUR ha dedicato un numero monografico a Tommaso Palamidessi e all’Archeosofia. La monografia, composta di 5 articoli per un totale di 120 pagine, è ora pubblicata e disponibile online sul sito del CESNUR(The Journal of CESNUR, Volume 4, Issue 1 January-February 2020 visita il sito)

PRENOTAZIONE LIBRI & QUADERNI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

 

TOMMASO-ASSOCIAZIONE01

ORIGINE E SIGNIFICATO DELLA POESIA – di Evelina Lazzarin

ORIGINE E SIGNIFICATO DELLA POESIA – di Evelina Lazzarin

https://lezionidiarcheosofia.wordpress.com/2019/01/21/origine-e-significato-della-poesia-di-evelina-lazzarin/
— Leggi su lezionidiarcheosofia.wordpress.com/2019/01/21/origine-e-significato-della-poesia-di-evelina-lazzarin/

I 5 SENSI, dal corpo all’anima

Sabato 15 Dicembre alle ore 18, presso il Polo Culturale Artemisia a Capannori, prosegue il ciclo di incontri ad ingresso libero dal titolo “I Misteri della Mente” con la conferenza “I 5 Sensi, dal corpo all’anima.” a cura delle autrici del libro che porta lo stesso titolo, edito per i tipi della Bastogi.

I sensi sono straordinari strumenti conoscitivi con i quali entriamo in contatto con il mondo che ci circonda.
Attraverso la mente elaboriamo le informazioni che ci arrivano dai sensi in conoscenze e ricordi. Sappiamo, però, che molti aspetti del mondo fisico sfuggono alla indagine dei sensi fisici (non percepiamo gli ultrasuoni, non vediamo i raggi ultravioletti ecc.). Sappiamo anche che esistono dimensioni al di là della nostra, di cui parlano fin dall’antichità i filosofi, i mistici, i profeti. Per indagare queste dimensioni l’uomo e la donna possiedono un genere di sensi definito spirituale. Una indagine che parta dai sensi fisici ci può aiutare a capire cosa siano quelli spirituali.

In questo libro si parte dallo studio dei sensi fisici che permettono la conoscenza e la relazione con il mondo, per arrivare allo studio di altri sensi che aprono alla esplorazione di aspetti spirituali e metafisici. Si trovano notizie su questi sensi definiti spirituali nella Tradizione e nella Filosofia antiche sia dell’Occidente che dell’Oriente e il libro ne ripercorre a grandi linee la storia per arrivare ad illustrare la concezione moderna sviluppata su questo tema dall’Archeosofia di Tommaso Palamidessi. Approfondendo gli aspetti teorici presentati dall’Archeosofia stessa si arriva alla metodologia ed alle indicazioni pratiche per la conoscenza e la sperimentazione di tali sensi spirituali.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

I-5SENSI-Banner-FB

L’EVOLUZIONE SPIRITUALE DELL’UOMO E DELLA DONNA

Dopo aver affrontato l’evoluzione del cosmo, del sistema solare e della vita sulla terra, nell’ambito di “Capannori fra Evoluzione e Apocalisse” organizzato dal Comune di Capannori, questo incontro, a cura dell’Associazione Archeosofica, tratta della finalità della vita con un esame delle più importanti testimonianze appartenenti alle tradizioni religiose e filosofiche dell’oriente e dell’occidente.

Perché si parla di un’evoluzione spirituale? Cosa é successo all’uomo e alla donna per cui dovrebbero evolvere, qual era questa condizione primordiale?

Tutti i popoli si sono interrogati sulle origini del vita per cui nelle tradizioni di tutto il mondo si fa riferimento ad una genesi dell’universo e in molte si parla di una caduta del genere umano. Il mito di un’età dell’oro, è presente in moltissime religioni arcaiche anche minori.

Appurata una caduta, le varie tradizioni mettono in evidenza la condizione attuale ed indicano dei metodi per trasformare la plumbea coscienza dell’uomo decaduto nella dorata coscienza della divinità come direbbero gli alchimisti. L’età dell’oro in fondo è uno stato spirituale, interiore, raggiungibile anche oggi se uno lo vuole,  la condizione dell’uomo unito al suo creatore.

Di tutto questo parleremo Sabato 10 Marzo alle ore 18.00, presso il Polo culturale Artémisia, Via dell’Aeroporto,10  Tassignano (LU)

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

L'EVOLUZIONE-SPIRITUALE-DELL'UOMO-E-DELLA-DONNA02

 

 

CORSO DI PITTURA ICONOGRAFICA

A partire da martedì 4 Ottobre si terrà a Palazzo Pfanner, un Corso di Pittura Iconografica di 1° livello.

Ogni partecipante dipingerà un’icona su tavola di legno seguendo i canoni dell’arte sacra e scoprendo, passo dopo passo, le regole di un’antica tradizione. Icona è il termine usato dalla chiesa orientale per indicare la pittura su tavola che rappresenta soggetti sacri, ed è uno strumento prezioso che aiuta l’ascesi personale grazie ai suoi colori simbolici e canoni pittorici.

Durante le lezioni saranno trattati i temi relativi alla storia dell’iconografia, al simbolismo tradizionale dei colori e delle proporzioni geometriche per comprendere pienamente il senso di questa arte della bellezza che i monaci-pittori ci hanno trasmesso a scopo di elevazione spirituale. Verranno spiegate le fasi della preparazione, che dalla tavola di legno grezzo portano alla realizzazione finale dell’icona.

Il corso è rivolto anche a coloro che non hanno nessuna esperienza pittorica infatti, nel primo livello, i partecipanti verranno introdotti alla conoscenza della tecnica pittorica iconografica, sviluppabile in corsi successivi.

Tutti i materiali (tavola, pigmenti, pennelli, ecc.) saranno forniti dal laboratorio e il dipinto finito resterà all’autore.

Il Corso, a numero chiuso, è strutturato in 10 lezioni e si terrà il Martedì dalle 18 alle 20 a partire dal 4 Ottobre.

Info ed iscrizioni: Sabrina 329 2282322 – sezione.lucca@gmail.com

corso-iconografia-2016-locandina